Prevedere le deformazioni in uno stampo

I repentini cambiamenti nel design automobilistico stanno riducendo ulteriormente i tempi di produzione. In questo processo, è necessario effettuare un’ottimizzazione rapida del design per la deformazione dello stampo.

Il lato sensibile del FEM

L’articolo introduce il concetto di “sensibilità” nell’analisi agli elementi finiti, sottolineando l’importanza di valutare attentamente le ipotesi di vincolo e altre scelte di modellazione. Attraverso un caso di studio su un basamento di macchina automatica, l’autore dimostra come differenti condizioni di vincolo possano influenzare significativamente i risultati, specialmente in termini dinamici. Si enfatizza la necessità di evitare ipotesi affrettate e di condurre uno studio di sensibilità per ridurre il rischio di errori nell’analisi FEM.

Introduzione al FEM

Il Metodo agli Elementi Finiti (FEM) è un approccio numerico utilizzato in ingegneria e altri campi per risolvere problemi descritti da equazioni alle derivate parziali. Si suddivide l’area o il volume in elementi connessi da nodi, ciascuno approssimato da una funzione. Carichi e vincoli vengono assegnati ai nodi di contorno, mentre il solutore risolve il problema trasformando il modello in un sistema di equazioni globali. Dopo il calcolo, il post-processing analizza i risultati e li visualizza in varie forme. L’FEM è un potente strumento per analizzare strutture complesse, ma richiede scelte di modellazione e interpretazione accurata dei risultati.

Installare senza essere fermati!

Se un file specifico viene rilevato come virus durante il processo di installazione o dopo l’installazione di midas NFX o midas MESHFREE, questo articolo ti può aiutare.